Sabato 28 e Domenica 29 dalle ore 10:00 alle 19:00

Mirella Luce

Presentazione dell'artista

Mirella Luce le stelle ed i tarocchi

Ogni aspetto della nostra vita ha un punto in comune: l’inizio.

La nascita è l’inizio di una nuova vita, l’adolescenza è l’inizio della vita matura, la vecchiaia è l’inizio della maturità dell’uomo.

Quando andiamo a scuola iniziamo a imparare, iniziamo a leggere e scrivere, iniziamo ad apprendere strumenti fondamentali così come impariamo a gestire i primi sentimenti di amore, odio, rancore, tristezza.

In realtà la vita dell’uomo è un lungo percorso iniziatico irto di ostacoli che si frappongono costantemente tra noi e i nostri obiettivi. 

Lo stesso Dante Alighieri, forse l’iniziato più famoso della storia, effettua il suo percorso nei tre regni dell’aldilà che non rappresenta solo una mera punizione, o elogio, per chi merita una determinata posizione, ma un lungo percorso di crescita interiore: il VITRIOL alchemico trova compimento nei suoi versi che terminano con l’esaltazione dell'”Amor che move’lsole e l’altre stelle“.

Quando si prende per la prima volta in mano un mazzo di Tarocchi stiamo inconsciamente iniziando il nostro percorso di conoscenza: quando ci affidiamo a una tarologa con esperienza, stiamo chiedendo di aiutarci a costruire un ponte con il nostro inconscio perché è proprio nella parte più intima di noi che possiamo trovare la soluzione ai nostri problemi.

Per alcuni i Tarocchi sono un semplice strumento di divinazione, colpa della concezione errata di questa disciplina antichissima che affonda le sue radici nella notte dei tempi.

La Tarologia

La divinazione è una delle “scienze” più antiche: da che mondo e mondo l’uomo ha consultato uccelli in volo, oracoli, viscere di animali tramandando da popolo a popolo le proprie conoscenze. Furono gli Etruschi, ad esempio, ad insegnare ai Romani l’arte dell’aruspicina che consisteva nell’esaminare fegato e intestini degli animali che venivano sacrificati al fine di carpire i segnali dalle divinità. La leggenda vuole che fu Spurinna, celebre aurispice di Giulio Cesare, a predire la morte del grande dittatore romano alle Idi di Marzo.

La Tarologia non ha questi obiettivi. Nessuno ha capacità di prevedere il futuro, sarebbe interessante ovviamente, ma è il caso di essere onesti con noi stessi. Quello che la Tarologia si propone è aiutare le persone agendo sul tessuto base della medesima: le carte che il consultante sceglierà secondo il proprio istinto sono una proiezione delle proprie sensazioni, delle proprie origini, dei propri sogni, e delle proprie paure per questo rappresentano la base ideale per potersi conoscere al meglio. 

Ecco perchè amiamo parlare di Tarocchi Psicologici. Le sedute di tarocchi di Marsiglia, ovviamente, non possono sostituire una regolare seduta psicologica, materia questa esercitabile solamente con un determinato percorso di studi, ma vanno considerate come sedute di counceling, o coaching, in grado di mettere in mete ciò che hai davvero dentro. Agiremo sul tuo essere insieme per darti quello slancio che fai fatica ad avere.

Il cammino

Durante i miei Consulti Tarocchi Telefonici di Marsiglia ho notato come molte persone hanno letteralmente preso l’inizio di un nuovo cammino, una nuova vita. Ora, le culturale millenarie hanno sempre fatto riferimento alla vita come il risultato di tre fasi: inizio (nascita), la maturità (periodo in cui si inizia a lavorare o si termina un percorso di studi) e la vecchiaia (periodo in cui si tirano le somme della propria vita.

Il cammino iniziatico è comune a un numero sterminato di culture: la Massoneria del ‘700, così come prima l’Alchimia hanno evidenziato proprio come l’uomo compie un lungo cammino che lo porta ad una maggiore consapevolezza del proprio essere. Come è possibile farlo con i miei Consulti Tarocchi di Marsiglia? Ebbene, i simboli delle lame sembrano proprio mettere l’imprinting a quanto detto: una corretta interpretazione delle carte basata sullo studio attento della simbologia e della persona che il tarologo ha dinanzi a se sono in grado di preparare il terreno ad una vita migliore. Come ogni percorso iniziatico, la vita è ricca di prove, talune difficili, altre che sembrano insormontabili, ma è l’uomo, con la sua esperienza, la sua sapienza e la sua attitudine a superare indenne gli ostacoli frapposti dalla vita.

In questo senso i miei Consulti Tarocchi di Marsiglia vogliono essere la guida del tuo percorso nell’Universo: potrai scegliere se “accontentarti” di iniziare il cammino con il Matto, puoi scegliere di approfondire la conoscenza di te stesso con la Temperanza che rappresenta una fase intermedia del percorso o puoi scegliere l’Eremita che rappresenta la fine della tua ricerca, una fine che, tuttavia è solo l’inizio.

Sito realizzato da Federico Botarelli © 2021. Tutti i diritti riservati
Privacy Policy / Terms of Use